La prima uscita sulla neve della stagione

é sempre bello tornare a sciare, lo scivolamento ci da gioia emozioni che sono difficili da descrivere, anche perchè ognuno di noi prova sensazioni e differenti piaceri da questo sport, diciamo che è personale quello che ci piace dello sci ma ci accomuna tutti il sorriso e la soddisfazione di poterlo fare.

Sabato 24 Ottobre per Lo ski camp è stato il primo giorno della stagione sulla neve, partiti presto da Bergamo ci siamo diretti verso Cervinia per salire a sciare sul ghiacciaio del PLATEAU ROSà, in territorio svizzero. Le condizioni della neve erano ottime grazie alle recentissime nevicate che hanno permesso di rishapare alla perfezione tutte le strutture dello Snowpark Zermatt dove abbiamo svolto il nostro primo giorno di sci.

Ripartire è sempre faticoso, si fa fatica a piegare le caviglie rinchiuse negli scarponi, il freddo a cui non siamo più abituati ci crea difficoltà nel muoverci ed è molto importante per questo motivo fare sempre un paio di giri in campo libero per scaldare bene tutte le articolazioni, prima con sciata lenta e pian piano aumentando la velocità e di conseguenza la nostra resistenza alla forza di gravità (quella contro cui giochiamo per poter creare archi di curve e salti con gli sci).

I ragazzi, tutti, erano molto motivati a fare bene gia il primo giorno, perchè volevano sfruttare al meglio questa opportunità, dato che il park era in condizioni fantastiche e che il sole permetteva un ottima visibilità.

Per il primo giorno sulla neve abbiamo fatto più jibbing, usato strutture come box e rail, perchè ci permette di muovere molto di più il nostro corpo e riprendere più velocemente a fare movimenti che sono un pò dimenticati dalla lunga estate, ma aggiungendo dopo un buon riscaldamento anche l’approccio a queste tipo di strutture in maniera non classico ( non dal classico lato con il quale affrontiamo box e rail ma anche con l’altro lato) questo ci permette essendo al primo giorno di sci di non avere grossi blocchi mentali dati da classici schemi motori ma ci permette anche di ampliare la gamma dei nostri trick.

Della giornata abbiamo anche creato un mini video e lo pubblichiamo qua sotto.